Avvio

DOCUMENTAZIONE

L’Avvio del procedimento è stato dato con la delibera di Giunta Comunale n. 80 del 28 marzo 2017.

Questa la delibera e la documentazione allegata:

 

 

COSA E’ L’AVVIO

Ai sensi dell’art. 17 della L.R. 65/2014, la redazione del Piano Operativo è preceduta dall’adozione dell’Atto di avvio del procedimento i cui contenuti sono fissati nell’articolo medesimo.

Con l’Atto di avvio devono essere esplicitati dettagliati contenuti pianificatori costituiti da:

  • Quadro conoscitivo di riferimento comprensivo dello stato di attuazione della pianificazione;
  • Le ipotesi di trasformazione che si intendono perseguire;
  • Gli effetti territoriali attesi;
  • Il programma per la informazione e partecipazione che si intende attuare.

Per quanto sopra il documento di Avvio consta di:

  • rapporto sullo stato di attuazione delle previsioni contenute nel vigente strumento di governo del territorio con evidenziazione degli aspetti attinenti gli obiettivi della variante;
  • elementi del quadro conoscitivo attinenti gli ambiti o i temi oggetto di variazione;
  • le previsioni soggette a variazione;
  • gli effetti attesi sul profilo paesaggistico, sociale ed economico e ambientale;
  • il programma degli incontri partecipativi e i loro contenuti.

 

RIEPILOGO DEL PERCORSO PREGRESSO ALL’AVVIO

17/06/2016 – Costituzione Ufficio di Pìano (determinazione n. 286 del 17/06/2016)

17/06/2016 – Nomina garante dell’informazione e della partecipazione (determinazione n. 288 del 17/06/2016)

21/06/2016 – Approvazione documento programmatico e relazione di monitoraggio del regolamento vigente (delibera Giunta Comunale n. 129 del 21/06/2016)

28/03/2017 – Avvio del procedimento per la formazione del nuovo Piano Opertivo Comunale (delibera Giunta Comunale n. 80 del 28/03/2017)